.
Annunci online

bi-sex
I bisessuali hanno il doppio delle possibilità di trovare qualcuno da portarsi a casa, il sabato sera...



On s’est connu, on s’est connu.
On s’est perdu de vue, on s’est r’perdu de vue.
On s’est retrouvé, on s’est réchauffé.
Puis on s’est sépararé.
Chacun pour soi est reparti
dans l’tourbillon de la vie…

Le vostre lettere:



Caro bi-sex ti scrivo...



15 ottobre 2008
TRASFERIMENTI
Sono andato a finire . Prometto che aggiornerò di più.

Baci.



permalink | inviato da bi-sex il 15/10/2008 alle 2:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sessualità
26 febbraio 2008
Le prime volte
Lui ha poco tempo, quindi ci incontriamo solo per un caffé. Io non ho mai bevuto caffé prima di adesso, mi dice, è la mia prima volta. Poi ci risentiamo, perché mi è simpatico ma purtroppo domenica mattina parto e... Ad ogni modo ci mettiamo d'accordo per vederci sabato, nel pomeriggio dopo il lavoro. Facciamo quattro passi, beve il secondo caffé della sua vita e mi è molto simpatico. 23 anni, immensamente più alto di me. Peccato fumi, ma in 'sto paese fumano tutti. Andiamo a casa mia, gli farò vedere come cucina un italiano. Faccio il sugo, beviamo un po' di vino, metto su l'acqua, butto la pasta. Purtroppo dopo cinque minuti ci stiamo rotolando sul divano, ci sfreghiamo corpo a corpo faccia a faccia viso a viso pacco a pacco. Prima del degenero riesco a conquistare otto secondi di lucidità in cui corro in cucina, scolo la pasta, la condisco e la lascio nella pentola, per ributtarmi su di lui evitando che l'acqua uscisse spegnendo il gas e compromettendo in modo minuscolo una scopata che si preannunciava assai piacevole. Intesa sessuale inattesa, compatibilità pressoché perfetta, lui fa tutto quello che mi piace e lo fa bene, io gli faccio tutto quello che mi piace e gli piace molto. Crescendo di passione, graffi di barba ovunque. Poi facciamo la doccia, mangiamo e poi lo devo salutare perché devo scappare in stazione a recuperare - dannazione - un'amica. Ci vediamo quando torno, è stato bello. E lo è stato.

La mattina dopo sto entrando in stazione quando mi suona il cellulare: Dove sei? ho pensato di passare a salutarti prima che tu partissi... Perché, dopo situazioni così perfette, uno ha il desiderio di strafare e di farmi automaticamente scattare sul chi vive?

Lo mando a prendermi un caffé e una brioche, almeno.



permalink | inviato da bi-sex il 26/2/2008 alle 2:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sessualità
15 febbraio 2008
In un bagno del treno
Sono arrivato in anticipo e sono già salito sul treno, così ho tempo di mettermi comodo e di bermi il mio caffé. Guardo fuori dal finestrino e al binario c'è un ragazzo che assomiglia all'unico ragazzo con cui ho avuto una storia strutturata, cammina spaesato e ci guardiamo. Carino.
Alla fine mi accorgo che sale nel mio vagone e si siede, in questo treno incredibilmente vuoto, a due scompartimenti di distanza. Sono già arrapato, ci scambiamo molti sguardi, in piedi nel corridoio. Poi ci lanciamo occhiate, riflessi nei vetri. Dopo un po' vado a salutarlo. E' in viaggio qui, lui nasce e vive in una isola dell'america del Sud, ci baciamo, finiamo in bagno a fare un po' di cose, rischiamo di essere scoperti dal controllore, lui vuole mettermelo dentro ma che la mia prima volta sia con uno sconosciuto su un treno e - soprattutto - senza precauzioni non mi pare una idea da prendere in considerazione, però mi lecca il culo e lo fa assai bene, inondiamo il pavimento del bagno e poi lui pulisce.

Scende prima della frontiera, non ci siamo ancora rivisti.



permalink | inviato da bi-sex il 15/2/2008 alle 13:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sessualità
12 febbraio 2008
Addominali
Devo fare più attività fisica o scopare di più. Mi fanno male gli addominali, dopo ieri mattina.

Sono tornato, ho alcune cose da raccontarvi. Preferite il treno, il quarantenne, la collega o ieri mattina?



permalink | inviato da bi-sex il 12/2/2008 alle 13:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sessualità
19 agosto 2007
La Ragione
Anche secondo Veronesi ho ragione io.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mondo bisex Veronesi

permalink | inviato da bi-sex il 19/8/2007 alle 19:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sessualità
8 luglio 2007
L'odore degli altri

Ho passato una notte che rimandavamo da un po', con una ragazza con cui c'è stato già qualcosa quando stavo ancora con la mia ex. Lei ora sta con un mio conoscente, ma pare che siano tutti e due di idee aperte. Le stesse idee mie e di questo blog, per intenderci. Solo che io mi amo e loro si odiano. Quando stamattina se n'è andata, mi sono fatto una lunghissima doccia perché, devo direvlo, detesto avere addosso l'odore degli altri.




permalink | inviato da bi-sex il 8/7/2007 alle 21:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sessualità
3 luglio 2007
La bellezza

Io non sono tecnicamente bello. So di poter piacere, di poter affascinare quando parlo, racconto, descrivo. Però non sono bello. Però sono successe cose strane, recentemente. Vi risparmierò i dettagli ma sono stato variamente abbordato, in queste settimane. Che sia il fatto che mi piaccio sempre di più?
La settimana scorsa, sguardi in metropolitana. Ci vediamo la sera, passeggiata e poi sale a casa. Lui è bellissimo, è fidanzato e non vuole e non può starci. Ma, mi dice, pensa a me tutta la settimana. In breve, ci rivediamo e ci sta abbastanza. Lui è innamorato fradicio, a me fa piacere stare con lui e basta. Sono stato sincero. Ci vediamo domani.




permalink | inviato da bi-sex il 3/7/2007 alle 1:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sessualità
9 giugno 2007
Terzo sesso



permalink | inviato da bi-sex il 9/6/2007 alle 16:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sessualità
3 giugno 2007
Storie

Di questo non ho più saputo niente. Non mi ha chiamato, non mi ha scritto mail e ho il sospetto mi abbia cancellato da MSN. Aveva ragione rebis, così come a me non interessava rivederlo, a lui non interessava rivedermi. Ipocrisia duplice, convenzioni a cui forse non sono avvezzo. Meglio così.
Ho iniziato a frequentare un ragazzo e non è una cosa puramente sessuale. Ci sto bene, non ne sono per nulla innamorato ma ci sto bene. Sessualmente, purtroppo, non è molto scoppiettante, è un po' bloccato ma è giovane, provinciale e si sa... Ad ogni modo è un'esperienza nuova, interessante anche se a lui ho spiegato che la mia idea è di restare single per ancora un po', per riprendermi dalla lunga storia di prima e perché, in definitiva, è meglio per me. Lui pare capire.
Non l'ho ancora tradito, anche se l'altra sera dopo averlo salutato sono uscito con una ragazza che poi mi ha fatto salire in camera ma con cui non ho fatto niente. Bravo, no?




permalink | inviato da il 3/6/2007 alle 1:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sessualità
29 aprile 2007
Scopata con ripensamento

Poco fa mi sono fatto uno e sento ancora il suo odore addosso. Era un bel ragazzo, molto carino e mediamente simpatico ma non è una persona che mi interessa troppo. Perché te lo sei fatto, mi direte. Per il motivo per cui ci si fa le persone quando non si ha un motivo: perché mi andava. E' stato divertente, anche se scopare con una persona che parla un'altra lingua può dare problemi di comprensione piuttosto delicati. Ad ogni modo, quando abbiamo finito si butta sotto la doccia, prima lui, poi io. Quando esco lo trovo già vestito e mi dice "Me ne vado, ti lascio tranquillo". Io gli dico "Ma come? te ne vai già? ti faccio qualcosa da mangiare!". Lui dice no, prende il suo zaino monospalla e mi dice "Spero che ci rivedremo..." e io gli dico "Di sicuro". Poi lo accompagno alla porta e se ne va, salutandomi sorridente con la manina.
Ecco, io non voglio rivederlo e quando l'ho trovato vestito e pronto per uscire sono stato molto sollevato. Perché gli ho detto prima "te ne vai di già" e poi "ci sentiremo di sicuro" se non intendo richiamarlo? Perché si fanno queste cose? Si può davvero dire a qualcuno "No guarda, è stato carino ma non credo ci rivedremo" ?


Sono davvero un codardo.




permalink | inviato da il 29/4/2007 alle 22:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte